Senza categoria

Regali di Natale, fai da te, orginali, economici, come vuoi basta che ti organizzi.

Tutti pronti per Natale? Ma non solo, per i regali di Natale. La Grande maratona prenatalizia, le 4 settimane di fuoco in cui dover scegliere tutto per tutti?

Ecco io per niente, al pensiero mi sento male, ma stranamente sono prontissima ad aiutare tutte quelle che non sanno cosa regalare ad amici e partenti.

La mia amica Francesca ha iniziato a tartassarci già da luglio sul fatto di dover preparare lo shop per l’evento dell’anno. Si esatto, da luglio. E no, non è matta, ha assolutamente ragione, infatti ha fatto un corso che è stato seguitissimo. Si perchè per chi come noi produce a mano e spedisce ovunque con i semplici mezzi del servizio postale è importante organizzarsi per tempo.

Che poi, perfino Mr A. (mazon) a Natale entra in crisi e ha tutti i corrieri in giro che corrono con le scatoline piene di sorrisi (un po’ isterici forse in quel periodo, no?!).

Quindi ho pensato di fare un piano. Perchè il Natale sugli shop delle artigiane inizia a Ottobre. Perchè? Perchè intanto purtroppo siamo segnate dal mercato americano che a novembre ha già il Ringraziamento e anticipa il vero Natale di un mese. In più dobbiamo avere il tempo di rifare eventuali prodotti che si esauriscono e le spedizioni, soprattutto all’estero, richiedono più tempo.

Cosa succede quindi? Che se arrivi a novembre probabilmente le cose migliori sono sparite, comprese quelle più economiche, ma tanto carine, che avevi visto quando?…..ah giusto, ad ottobre, ossia adesso!

In più se davvero vuoi vivere avventurosamente puoi provare ad ordinare a dicembre e attendere il corriere che scende direttamente dal camino il 24.

OPPURE….

puoi darti da fare senza stress e rendere questa cosa perfino divertente.

Intanto ci vuole La Lista regali Natale CK  ( clicca, scaricala e stampala) dove scrivere a chi vuoi fare il regalo, buttare giù delle possibili idee e il budget per ogni regalo ovviamente. Infine lo spazio per segnarti dove trovarlo.

Ma entriamo nel dettaglio:

DESTINATARIO DEL REGALO

Fin qui è facile più o meno. Un consiglio, oltre ai regali “obbligatori” pensa anche a persone, amiche a cui ti piacerebbe fare qualcosa.

Non pensare al budget, per ora concentrati sui nomi, vedrai che col mio metodo qualcosa lo trovi per tutti.

via GIPHY

IDEE REGALO (questa parte sarà bella corposa)

Se è vero che il regalo dovrebbe essere personalizzato è anche vero che Natale è l’occasione migliore per fare regali di massa.

Esclusi gli stock di calzini per tutti i cognati, presine per tutte le cognate e qualche gioco “meh!” per i più piccoli. No, no e no!
  • Allora se per par condicio e per praticità non vuoi fare un regalo scelto ad hoc per ognuno magari buttati su qualcosa di diverso. Ad esempio dei gratta e vinci (solo per i grandi) con il momento brivido sotto l’albero sperando che qualcuno sia fortunato e magari un mini regalo di consolazione, tipo un cioccolatino buonissimo o un piccolo portafortuna.
  • Oppure puoi valutare di fare tu qualcosa di buono, dalle marmellate (ora ci sono i fichi ad esempio) a dei dolcetti fatti in casa da te. Io adoro quando mi regalano cose buone fatte in casa con confezioni carine.
  • Se hai buona manualità puoi fare tu qualcosa di UTILE e CARINO! Mi raccomando, queste due parole. Io ho delle zie che mi hanno rifornito di sciarpe e cappelli di lana, e per fortuna visto che sono freddolosa e li perdo in continuazione. Ma niente maglioni alla Mr Darcy di Bridget Jones o cravatte improponibili.
  • Puoi optare anche per lo spignatto, preparando qualche scrub o sapone fatto in casa, o perchè non delle candele che profumerai a seconda del gusto della persona? Questo è il momento giusto per iniziare a preparare tutto.
  • Sei bravo in qualcosa? Regala un po’ del tuo tempo a chi sai potrebbe averne bisogno, un buono per sistemare tutte le prese della casa, o per fare delle belle foto da incorniciare, una lezione di cucina su una ricetta che ti viene bene e che è sempre apprezzata. Un controllo del computer con backup, pulizia, antivirus e installazione di aggiornamenti! Fai un bel biglietto dove scrivi a cosa serve il buono e regalati!
  • Un video, un cd, una compilation, un regalo a costo zero ma molto simbolico e ricco di pensiero e affetto. Alla tua amica delle medie una playlist solo per voi due con le canzoni che ascoltavate da ragazzine. Al tuo amico fissato di calcio un video con tutti i gol della sua squadra e sotto una musica epica. A tua madre che ha tutto un album con tutte le foto dei momenti più belli, o dei nipotini o di lei da giovane.
  • Un’esperienza o un evento. Io una volta a mia sorella ho regalato una mattinata in una spa al centro di Roma, con massaggi, doccia emozionale ecc… sfruttando un’offerta. Siamo andate insieme e poi le ho offerto il pranzo, sempre con un buono sconto, Un’altra volta l’ho portata ad una mostra che sapevo le sarebbe piaciuta.

Un buon modo per “spiare” i gusti delle persone è vedere se hanno un profilo su Pinterest o su qualche piattaforma di vendita come Etsy, Amazon ecc…. e vedere cosa guardano e salvano.

Io ad esempio odio i soprammobili, non ho spazio e tutte le cose che non hanno una qualche utilità vera mi irritano.

Se non sei tipo, o non hai tempo per realizzare i regali ovviamente dovrai cercarli. Ecco a cosa ti serve iniziare ora. Io ovviamente voto per aziende e artigiani italiani. Se puoi punta su quelli. Monitora quelli che hanno cose che ti piacciono, potrebbero stupirti con offerte e sconti. Se hanno qualcosa che somiglia a quello che vorresti prova a contattarli ora, avranno più tempo per fare una personalizzazione. Qui trovi alcuni dei miei MAKE ME SHINE , se vuoi cercare gioielli con materiali naturali ti suggerisco questo mio post  e per chi è allergico ai metalli quest’altro.

FONDO DISPONIBILE

Arriviamo alla nota dolente, il budget.

Purtroppo i nostri sogni di regali stupendi si scontrano con la realtà del nostro portafogli. Una volta capito quanto abbiamo a disposizione e quanto vogliamo investire per ogni persona (io ad esempio spendo di più per i nipoti e agli adulti faccio regali più piccoli) pianifichiamo.

Infatti il vantaggio di iniziare con 2 mesi di anticipo dà modo di mettere da parte i fondi che magari al momento non ci sono. Non solo, se vediamo che i fondi sono davvero minimi possiamo riprendere l’idea dei regali autoprodotti, magari solo alcuni.

Ad esempio se nella lista hai messo persone a cui non necessariamente devi fare un regalo puoi pensare a dei bei biglietti di auguri, magari da spedire affinchè arrivino in tempo per Natale.

Lavorare in anticipo permette di fare bella figura, facendo un regalo azzeccato anche spendendo zero, perchè hai tempo di pensarci e organizzarti. Il tempo è davvero denaro se ci pensi.

via GIPHY

DOVE LO TROVO

Ecco! Quante volte ti capita di vedere qualcosa e pensare che sarebbe perfetto per… e poi ti dimentichi cosa e dove l’avevi visto? Se ti metti a tavolino e inizi a fare una ricerca seria (frugando anche nei profili delle tue vittime) puoi usare subito il foglio che ti ho messo sopra.

Cosa ci devi scrivere? Siti o nomi di brand che ti interessano, luoghi dove sai che potresti trovare quello che cerchi come negozi specifici, mercatini dell’artigianato, produttori (mi vengono in mente gli agricoltori che vendono a Km 0) e soprattutto procurati i contatti.

Se invece non hai il foglio con te, magari sei in giro e trovi un potenziale regalo bellissimo, fagli una foto, chiedi il biglietto da visita, o prendi un appunto sul cellulare, mandati un wattsapp, insomma, carpe diem.

Ora hai il piano, devi solo metterlo in pratica, stampa la Lista regali Natale CK e inizia subito a scriverci sopra, chi ben comincia è a metà dell’opera.

Ovviamente anche da me puoi trovare dei bellissimi regali.

Infatti se vuoi puoi acquistare i miei gioielli oppure la consulenza Splendore a domicilio – Chat edition, particolarmente adatta ad una amica che di gioielli forse ne ha anche troppi e non riesce a gestirli.

Ovviamente se hai dubbi o perplessità scrivimi e ti aiuterò a decidere in base al tuo budget e alla persona a cui devi fare il regalo. Tranquilla al pacchetto ci penso io. 

 

 

Le bellissime GIF sono di Libby Van Der Ploeg

 

 

 

 

 

 

 

You may also like...

Ti va di dirmi cosa ne pensi?