Anelli - Rings Senza categoria

Gli anelli dell’amore. Piccolo dizionario sugli anelli parte 1

Oggi parliamo degli anelli dell’amore. Quanti tipi di anelli esistono? Tanti, e a seconda del tipo e di dove si indossano assumono un significato specifico.

Anche il dito in cui vengono indossati può avere un significato. Nel post di oggi e anche nei prossimi, cercherò di fare una carrellata il più possibile chiara ed esaustiva di tutti i tipi di anelli, del loro significato, da dove vengono e dell’uso che se ne fa generalmente.

Iniziamo con gli anelli dedicati all’amore.

Anello di pre-fidanzamento Teniamo conto intanto di una cosa, il fidanzamento in Italia è un impegno, ma non vuol dire che si è certi che ci si sposerà. Diciamo che si è in una relazione. In America invece l’anello di fidanzamento indica che c’è una precisa intenzione di convenire in matrimonio. Detto questo, persone che si frequentano da un po’ di tempo possono decidere di indossare un pegno del sentimento che li lega, senza necessariamente pensare già a qualcosa di più duraturo. In questo caso si può optare per un anello di pre-fidanzamento (o di promessa, ma ci torniamo dopo). In genere questo tipo di anello è molto semplice, di poco valore e si indossa all’anulare sinistro per indicare che si è impegnati, anche se non ancora fidanzati. A volte si può optare per il dito medio della mano sinistra per non confondersi con un anello di fidanzamento.

Può essere incisa all’interno una data significativa oppure il nome o le iniziali dei due innamorati.

Anello di Promessa Un anello di promessa è destinato a simboleggiare la promessa che una persona fa ad un’altra, per questo l’anello di pre-fidanzamento rientra tra questi.

Infatti gli anelli di promessa possono avere numerosi e diversi significati

  • Sarò fedele a te
  • Tornerò da te
  • Terrò una specifica promessa a te
  • Terrò il tuo segreto
  • I miei sentimenti per te sono seri
  • ti amo
  • La mia intenzione è di sposarti, ma non sono ancora pronto per fidanzarmi
  • Salverò la mia verginità per te
  • Noi siamo migliori amici
  • ci sarò sempre per te
  • Tu sei il mio unico e unico San Valentino
  • Prometto di astenermi da un vizio (gioco d’azzardo, bere, fumare)
  • Prometto di sostituire questo anello con un diamante (più grande) non appena me lo posso permettere

L’anello di promessa come quello di pre-fidanzamento non ha segni distintivi specifici, e può essere anche di basso valore. Se non è una promessa di tipo sentimentale è preferibile indossarlo sulla mano destra. È importante chiarire subito il significato specifico, la promessa che si vuole rappresentare con quell’anello. Per essere veramente sicuri c’è chi suggerisce di metterla anche per iscritto su un bigliettino con sopra scritta la promessa. Se l’anello poi è abbastanza spesso si può far fare un’incisione o far mettere delle iniziali.

Gli anelli di promessa di valore basso non devono essere restituiti, anche se il destinatario potrebbe non voler mantenere un anello intorno se evoca brutti ricordi.

Il Solitario Iniziamo chiarendo che questa dell’anello solitario così come lo descriveremo è molto americana. In passato, in Europa c’erano altre tradizioni legate agli anelli di fidanzamento, legate al luogo da cui provenivano i fidanzati. I film americani ci hanno ormai insegnato la scena di lui che si inginocchia e ti chiede di sposarlo e tac ti apre un cofanetto con un brillocco più o meno grande. Ecco in genere è un SOLITARIO. Si dice che sia perchè il diamante (in genere con taglio brillante, cioè tondo), montato da solo al centro di un anello abbastanza semplice sia il simbolo dell’unico vero amore. Poi se vuoi vedere in quante varianti questo modello così semplice può essere interpretato vai  qui.

Io malignamente penso che visti i prezzi dei diamanti ai poveri fidanzati non rimane molta scelta (se i fidanzati sono ricchi puoi proseguire sugli anelli successivi) che puntare su un solo diamante, poi ovviamente le dimensioni in questo caso contano, almeno per il portafoglio.

Comunque è iconico e diffusissimo. Generalmente, ma non obbligatoriamente, non ha pietre montate ai lati o intorno e il gambo può essere in oro, spesso bianco, o platino.

Per le più romantiche, nel momento in cui lui ti regala un solitario sta di fatto dichiarando la sua devozione e fedeltà a te e te sola, in cambio della tua promessa di sposarlo.

L’anello solitario, come tutti gli anelli da fidanzamento, si porta all’anulare sinistro. Perchè? Si pensava che questo dito avesse una vena direttamente collegata al cuore, la vena amoris.

L’anello solitario più famoso è il Tiffany  setting con la montatura a sei griffe, creato dall’omonimo Charles Tiffany (padre di L.C. Tiffany)  nel 1886. Il solitario, inutile dirlo, è l’anello che ben si adatta a ogni stile e a ogni età, a ogni donna che ama l’eleganza e le pietre preziose.

anello solitario Tiffany

Veretta o Eternity o Riviera Altro famoso anello usato per il fidanzamento è la riviera, veretta o Etenity. È formato da una fascia di metallo, in genere oro bianco con una linea continua di gemme (di solito diamanti ma non obbligatoriamente), può essere composto da 5 piccoli diamantini fino a un’intera circonferenza di pietre preziose (talvolta chiamata Riviera).

Può anche essere composto da due file di pietre, spesso ricorda una corona elisabettiana. Se i diamanti incastonati non seguono tutta la circonferenza, ma solo una parte (anche per rendere più comodo da indossare), è anche definito come half-eternity, mezzo giro o mezza veretta.

Come indica il nome, simboleggia l’amore che non finisce. Spesso è usato come anello di anniversario per tappe importanti come ad esempio i 10 anni di matrimonio.

anelli fede e infinity

Fedina o Fede L’anello più utilizzato per il matrimonio. Di solito una fascia di metallo liscio in oro giallo. Variano la larghezza, lo spessore e la bombatura. C’è chi sceglie varianti in oro bianco, o con un brillantino incastonato nella fascia. Spesso si incide all’interno la data del matrimonio e il nome degli sposi. Generalmente è indossato sull’anulare sinistro, mentre nell’Europa  Centro-Orientale, ed anche nella Penisola Iberica (tranne la Catalogna), si usa metterla a destra.

Una volta era indossata solo dalla sposa mentre oggi è consuetudine che sia indossata da entrambi i coniugi, al di là di usanze e religioni.

Toi et Moi o Contrarié Un anello con due pietre simili, che si incontrano una di fronte all’altra. Spesso non sono uguali e questo unito alla posizione fa capire che parliamo di due persone diverse che si incontrano e si completano a vicenda. È un simbolo dell’unione indissolubile tra due innamorati e fu reso famoso da Napoleone che regalò alla futura moglie Josephine un anello inciso “Tu e io, per sempre”, da cui la crescente popolarità di questo prezioso e originale gioiello. Questo anello si presta ad esercizi di design e di stile in quanto le pietre possono essere diverse, con forti contrasti ma anche armonia e simmetria. A volte le sommità prendono forma animale come ad esempio teste di serpente, l’importante è valorizzare la dualità e l’unione. anello Toi et Moi o Contrarié

Trinity Fu ideato da Louis Cartier nel 1924 e da quel momento è divenuto famosissimo ed imitatatissimo. È formato da tre bande di metallo in oro rosa per l’amore, oro giallo per la fedeltà e oro bianco per l’amicizia (inizialmente realizzata in platino), che si intersecano.

Anche il Trinity ha un significato religioso, e il nome sicuramente lo ricorda (Santissima Trinità). Infatti il Trinity ring è tradizionalmente la fede usata in Russia, indossato sempre sulla mano destra.

anello trinity

Trilogy  Non va confuso con il trinity che abbiamo appena visto. Questo è un unica fascia con tre pietre, in genere diamanti. Oltre a rappresentare la disponibilità economica del fidanzato è un importante pegno d’amore. Le tre pietre rappresentano amore per sempre: ieri, oggi e domani. Tradotto nel linguaggio degli innamorati questo significa ti ho amata, ti amo e ti amerò. Se poi è di diamanti si unisce anche il significato di legamente duraturo, indistruttibile, infrangibile.

Spesso è usato da coppie che si sposano in chiesa per il significato religioso che lo accompagna, cioè la Trinità ( eh lo so’ qua ci confondono le idee con il Trinity): Padre, Figlio e Spirito Santo, che benedirà l’unione.

Il 3 comunque è sempre un numero altamente simbolico per cui è associato anche a forza, purezza e amore.

anelli trilogy

Tutti questi anelli, si prestano a mix ed interpretazioni di design, ad esempio il trilogy può essere visto come una via di mezzo tra una riviera ed un solitario. Ma può anche avere pietre più piccole su tutta la fascia, come un’eternity.

Il trinity può essere coperto di piccole pietre, come tre verette che si intrecciano. Il solitario può avere una piccola coroncina di brillantini intorno e così via.

Spero che questo post ti sia piaciuto, io ho imparato molte cose, non essendomi mai preoccupata di anelli di fidanzamento e matrimonio ho dovuto fare un bel lavoro di ricerca.

Facendolo ho scoperto e riscoperto anche tante cose che avevo dimenticato (sotto ci sono le fonti da cui ho preso le informazioni se vuoi approfondire) e infatti il post, doveva essere uno solo, ma invece no.

Le prossime settimane quindi arriveranno altri anelli, altri articoli e altre curiosità.
Perchè? Perchè conoscere le cose ci aiuta ad apprezzarle e a sceglierle come ci somigliano di più e non solo basandoci sulle mode del momento. 

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo sui tuoi social, mandalo alla chat delle tue amiche o semplicemente sfoggia le cose che hai imparato mentre sorbisci un cocktail con apposito anello (ops! spoiler!).

Credits:
https://gioiellis.com/i-10-tipi-di-anelli-piu-amati/
https://www.gioielleriamazzoni.com/tipologie-di-anelli-da-donna
https://www.economia-italia.com/anello-significati-dita.html
http://no.termwiki.com/IT/pre-engagement_ring
https://it.gevgelija-tourism.com/blog/romanticvacations/what-does-a-promise-ring-mean.html
https://blog.ferrogioielli.com

Immagini Pixabay e Unsplash

You may also like...

Rispondi