ACCESSORI - Accessories fashion

Le forme dei gioielli, come puoi usarle per comunicare.

Rieccoci qui,

oggi voglio parlarti non tanto dei colori ma delle forme dei gioielli. Dell’equilibrio e dello stile, delle associazioni mentali che le accompagnano, di come le interpretiamo noi e di come le sentiamo.

Per anni ho basato tutto il mio discorso con te sui colori, ci ho scritto post, ci ho fatto gioielli ecc… Ma non mi sono mai soffermata sulle forme.

Le forme come i colori, come le finiture e i materiali parlano. In parte lo fanno in maniera arcaica, in parte sociale.

Cosa voglio dire? Per arcaica intendo una associazione mentale che viene dall’evoluzione umana, dei primi uomini che per sopravvivere hanno imparato che ad esempio le forme aguzze sono pericolose, associandole a denti, artigli, spine e rocce affilate e le forme tonde sono accoglienti, comode, rassicuranti, e la prima associazione sono i seni materni e le curve femminili che accoglievano e proteggevano i piccoli.

Per sociale intendo invece quelle associazioni di idee che abbiamo sviluppato nel corso dei secoli, per cui ora una linea semplice e minimalista è elegante, mentre nel 700 era misera.

La differenza è che le prime sono innate, radicate in noi profondamente e sprofondano nel nostro inconscio, per cui la nostra reazione a queste forme sarà intuitiva, istintiva ed emotiva. Scatenerà una reazione forte, profonda, immediata e illogica.

La seconda ovviamente può variare nel lasso di poco tempo, i mobili che piacevano ai miei a me sembrano pacchiani e a loro i miei sembrano scialbi, scadenti. Nel giro di una generazione la moda cambia, e poi magari ritorna.

Perchè sto affrontando questo argomento? Perchè anche nell’usare i gioielli puoi imparare molto dalle forme che hanno.

Puoi imparare su di te, a seconda di quali tendi ad acquistare di più e ad indossare più spesso. Se alcuni li usi solo in determinate situazioni è perchè fai una serie di selezioni inconsce che ti portano a decidere cosa è più adatto per la battaglia!

Si la battaglia! Ti faccio un esempio, ragioniamo sugli orecchini.

Immagina un bel paio di cerchi, larghi, dorati. Con cosa li abbineresti? In che occasione li metteresti? Li useresti per andare in ufficio? Ora immagina due piccoli orecchini a perno, in argento, semplici, appena visibili sul lobo. Li useresti nella stessa situazione in cui useresti i cerchi?

Pensaci un attimo prima di continuare a leggere.

via GIPHY

Esaminiamo le informazioni che abbiamo ed interpretiamole.

Cerchio: E’ una figuara simmetrica da qualsiasi lato la si osservi. Re Artù la volle per la tavola rotonda a dimostrare che intorno a quella figura tutti erano uguali. Il cerchio si trova nei balli rituali di tantissime tribù, dove la comunità si incontra e festeggia, balla, gioisce. È una figura che accoglie e mette tutti allo stesso piano, pensa a Piazza San Pietro (un quadrato con due semicerchi ai lati) alle arene, al Colosseo. È una figura che invita alla socializzazione (le torte sono tonde, le tazze di caffè sono tonde, le ciambelle sono tonde) e all’allegria, alla condivisione, alla fratellanza.

Oro: un colore caldo, prezioso, lucente, che riflette la luce in maniera più luminosa di altri, più calda. Se guardi l’oro i suoi riflessi sono formati da sfumature di giallo, ocra e marrone. Colori legati alla terra e al sole, al fuoco, vitali, energetici.

Io se penso ai cerchi d’oro penso subito a questo

via GIPHY

Stai già ballando al ritmo di un flamenco intorno ad un fuoco, con le chiatarre, la gonna svolazzante i capelli al vento?

Ora torniamo agli orecchini piccoli, a perno, in argento.

Sono essenziali, minimalisti, sobri, indicano ordine, disciplina, compostezza, razionalità. Sei pronta per fare il tuo dovere, obbedire agli ordini, svolgere un incarico in maniera efficente con il minimo spreco di energia e la massima resa a livello di risultato. Non ti fai distrarre da cose frivole, sei concentrata sull’incarico ricevuto, e sei attrezzata, anche fisicamente per svolgerlo al meglio.

Gli orecchini anche se ci sono non ti intralciano, non si agganciano, mettendo a rischio il risultato positivo del tuo incarico, non si impigliano nei capelli, non coprono la tua visuale.

Tu magari ti immagini in ufficio, ma pensa se fossi un cacciatore dell’età del ferro, avere un orecchino piuttosto che un altro poteva fare la differenza tra tornare a casa con una preda e sfamare la tua famiglia o diventare la preda e sfamare il cucciolo di un animale.

L’argento. È bellissimo, lunare, freddo, riflette una luce gelida, bianca, non fa pensare al fuoco (che farebbe scappare una preda) ma all’acqua. Non anima istinti, non scalda il sangue, ma calma, mantiene freddi e concentrati. Perfetto per affrontare la riunione in ufficio.

Ecco questo era solo un piccolo esempio di quello che intendevo quando parlavo di forme (e si ci sono anche i colori in mezzo ovviamente) e di come le interpretiamo e del perchè gli diamo un significato piuttosto che un altro.

L’argomento è ampio e sinceramente io non l’ho approfondito molto, ma penso che già queste poche riflessioni possano intanto aiutarti a riflettere su quello che ti circonda e di cui ti circondi.

Vedila così, conoscere forme e colori è un linguaggio, mandiamo messaggi a seconda di come li usiamo, sfruttali a tuo vantaggio.

Sai da dove è nata questa riflessione? Da un libro che ho letto Cromosofia, che ti consiglio è bellissimo e l’unica pecca è che non ha foto delle cose di cui parla, ma…noi abbiamo il “uebbe” e “Google che ci aiutano e ho scoperto cose e posti bellissimi leggendolo e da un mio post su Instagram questo.

View this post on Instagram

Quando vai di corsa e hai una vita molto fitta di impegni spesso prendere anche piccole decisioni come, cosa preparo per pranzo, cosa mi metto per l'ufficio, sandali o snikers? Diventano domande assillanti che tolgono energia. I super manager hanno trovato un metodo per eliminare alcuni di questi ministress, vestono sempre uguale, o sempre dello stesso colore, in genere bianco e nero, o total black. Se vuoi provare anche tu senza rischiare la depressione ( a me verrebbe dopo 1 minuto) ti suggerisco di accessoriarti con pezzi d'effetto, facimente abbinabili, come questo anello, black&white, la misura è regolabile, quindi se come me hai le mani che si gonfiano col caldo è perfetto. Se vuoi sapere cos'altro ci abbinerei scrivimi nei commenti.⁠ ⁠ #freetobeunique #connyskreations #gioiellocontemporaneo ⁠#glassjewels #whitering #summerjewels #handmadejewellery #bigring #glassjewellery #popjewels #summercolors #womanring #whitepartyaccessories #geometricjewels #3djewels #handmadejewellery #statementring #cocktailring #black&white⁠

A post shared by Conny's Kreations jewels (@connyskreations) on

Ora se vuoi divertirti, prova ad andare nel mio shop e ad immaginare in base alle forme e ai colori, in quale occasione useresti ogni singolo gioiello. Che faresti con quelli uguali ma in colori diversi e con quelli dello stesso colore ma di forme differenti? Se invece vuoi fruttare i gioielli che già hai ma non sai come fare potrebbe esserti utile la mia consulenza personalizzata. Buon divertimento!

 

 

 

 

 

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *