Collana a girocollo - Choker Collane - Necklaces fashion Gioiellodentro Gnocca Inside HANDMADE

La libertà di essere positiva

Di questi tempi c’è la tendenza a voler mettere in risalto solo le cose negative, ottenendo solo il peggio. Invece ho capito da tempo che se si sceglie di cercare il lato positivo della vita, si sta molto meglio.

Si vabbè è arrivata Pollyanna, mi dirai! Non proprio. Ma la negatività ti blocca. Se scegli di vedere solo il peggio di ogni cosa, di certo le cose non miglioreranno. Non intendo che bisogna far finta che vada tutto bene, ma che non dobbiamo vederla più drammatica di come è. Invece per le cose che non vanno, nel nostro piccolo, dobbiamo rimboccarci le maniche e cercare di cambiare le cose.

via GIPHY

L’argomento è vasto, tocca tanti temi diversi, ma io questo modo di pensare sto cercando di adottarlo il più possibile, se posso fare qualcosa, anche di piccolo, per cambiare, in meglio, quello che non mi piace, lo faccio.

Se non posso fare nulla, non sto li a lamentarmi ma cerco di trarre anche solo una lezione positiva.

Difficile eh?! E’ molto questione di pratica. Ma a stare li a lamentarmi, sto solo peggio.

Su questa ondata di “positività”? “Ottimismo”? “Pollyannismo”? Ho incentrato la mia nuova collezione.

Quella di cui ho accennato in tanti post e che ho raccontato ampiamente nella mia newsletter mandata a sorpresa il 12 maggio (dai la Festa della Mamma era un bel momento per parlarne) e che sto iniziando a far vedere sui miei social. Ma solo delle sbirciatine.

dav

E’ una collezione di collane e ciondoli, assolutamente al femminile, assolutamente matta, con forti accenti romaneschi, giocosa e per questa prima ondata, super colorata.

E’ una collezione che fa ridere, o sorridere. Che parla! (Si le collane parlanti) Che gioca.

Una collana, che ti attirerà addosso tanti sguardi, preparati, ma sarai tu a decidere di che tipo.

Ci saranno anche quelli che ti diranno “Ma che te sei messa?”, ” Ma che è sta robbbba?” ti avviso, a me è successo mentre indossavo i prototipi, e andrà bene così.

Perchè queste collane sono carine, divertenti, ma libere, e la libertà da fastidio. “Uuhhh se da fastidio signoramia!!!!”

Sono delle dichiarazioni di intenti, sono degli status symbol con cui potrai dire al mondo “le cose stanno così!” prendere o lasciare.

Non siamo abituati a persone che si liberano dagli stereotipi, dalle convinzioni sociali, dalle abitudini, da quello che “si è sempre fatto così”.

Ma ogni collana porta un messaggio, positivo e leggero, sono quasi come amuleti. Ho scartato tutte le ipotesi, divertenti si ma con un retrogusto dolce amaro. Non ho inserito messaggi buffi ma denigratori, simpatici ma offensivi (si esistono!) e altre ne sto preparando.

Nei prossimi post e nella newsletter te ne parlerò più approfonditamente, ti dirò come ho inteso ogni messaggio, qual’è l’intento e da dove è nata l’idea. Ma per ora ti chiedo solo di seguirmi e prepararti ad essere inondata di colori e divertimento.

Ne ho fatte alcune, ma non tantissime, e sono tutte diverse, e saranno sempre tutte diverse. Ci sarà sempre qualche dettaglio che le differenzierà, nel post della prossima settimana ti spiegherò il perchè.

Quindi forse mi vedrai di meno, ma perchè sto lavorando alla fase due.

Sei curiosa vero? Fai bene, perchè sono assolutamente pazzesche, e ti dirò di più, iscrivendoti alla newsletter potrai averle ad un prezzo lancio, ma fai presto perchè  ne ho fatto un numero limitato e potrebbero finire presto. 

 

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *