ACCESSORI - Accessories Anelli - Rings Argento Bigiotteria - Costume jewelry Bracciali - Bracelets Catene - Chains Ciondoli - Pendants Collane - Necklaces fashion Medaglione - locket Orecchini - Earrings Perle - Pearls TUTORIAL

9 pezzi base da avere nel porta gioie e da usare con saggezza.

Si parla molto di “capsule wardrobe” cioè guardaroba capsula, che consiste nell’avere pochi pezzi intramontabili nell’armadio da combinare in vari modi per poter avere outfit sempre diversi.

L’idea è molto bella, le regole variano a seconda del post che leggi, ad esempio il numero di pezzi da avere, c’è chi dice 37, chi 50 chi spara altre cirfre. Chi include gli accessori come scarpe e borse, chi non le conta. L’intimo in genere non viene considerato e così i gioielli e la bigiotteria.

Rifacendomi a questo concetto e alle tendenze di stagione di cui ti ho parlato in questo post, vorrei cercare di capire insieme come usare il nostro scrigno dei tesori senza dover ricomprare tutto nuovo.

Insomma trovare il nostro “capsule wardrobe” dei bijoux!

Infatti è vero che ci sono corsi e ricorsi nella moda e che, se hai spazio in casa e pazienza di consevare le cose, quell’oggetto o quel capo tornerà di moda, ma è anche vero che a volte ci stufiamo o certe cose non le sentiamo più adatte a noi. Però possiamo trovare il modo di reinterpretarle e di trovare un nostro stile evergreen.

Diciamo che ci sono dei pezzi base che è sempre utile avere nel nostro scrigno.

  1. Perle: sono un passe-partout, danno luce e non passsano mai di moda. Se sono vere, sono comunque un investimento. Va bene sia il filo di perle, che gli orecchini e anche l’anello. Perchè? Sono classiche è vero ma possono essere indossate in maniera originale: ad esempio massiva, a cumuli, e diventare molto fastosa o rock, soprattutto se mischiate con altri gioielli o indossate con un giacchino di pelle.
  2. Catenine semplici d’argento o d’oro: avere una catenina da 45 cm e magari una più lunga tipo da 60 cm sarà molto utile. Oltre ad indossarle insieme potrete usarle cambiando semplicemente i ciondoli e i medaglioni. Inoltre quella più lunga potrete indossarla anche facendole fare più giri intorno al collo.
  3. Catene: finte color oro, argento o canna di fucile, con varie lunghezze e maglie più o meno grandi, piatte o tonde. Potrete indossarle tutte insieme, avvolgendole varie volte, o anche una sola se usata bene potrà rendere più grintoso anche un completo nero con camicia bianca. Oppure con una t-shirt bianca e il chiodo di pelle nero e tacchi vi darà un’aria rock e sofisticata. Anche il tubino nero, con una catena grande dai 45 ai 55 cm sarà ravvivato da quei riflessi metallici.
  4. Punti luce: i punti luce sono quei brillantini (veri o meno) che si possono portare alle orecchie o su una catenina minimal. Potete abbinarli praticamente a quasi tutto. Quando volete essere ordinate e non troppo vistose, ma comunque splendere, puntate su questi. Attenzione a non farli diventare un’abitudine.
  5. Orecchini a cerchio: sono tornati di moda e sono davvero versatili. A seconda della grandezza, che ognuna può scegliere secondo il proprio gusto e stile, danno un’aria un po’ fuori dagli schemi e sensuale (sarà per via della curva!). Se sono molto sottili ci si possono infilare perline o charms per personalizzarli. Quelli molto stretti se d’oro possono essere utili per chi è allergico, ci si infilano dei ciondoli, et voilà, orecchini pendenti.
  6. Bangles: ossia bracciale rigido. Si può optare per averne uno molto vistoso o grosso che da solo caratterizza tutto l’outfit, o tanti simili o uguali, da indossare tutti insieme o singolarmente a seconda del look.
  7. Anello da cocktail: sarebbe un annello molto grande, vistoso e luminoso che quando tieni il tuo cocktail in mano attiri l’attenzione su di te come un faro.
  8. Collana statement o appariscente: una collana grande, generalmente girocollo, che da sola caratterizza tutto l’outfit attirando lo sguardo nella zona del viso. Può essere un pezzo unico come una collana rigida a una o più piastre o composta da molti fili. Questa collana, che può essere scelta secondo il proprio stile, più barocca o più moderna, ha il vantaggio di valorizzare e caratterizzare anche l’outfit più basico e non necessita di altri accessori a ccomplemento.
  9. Orecchini chandelier: orecchini appariscenti, lunghi, a candeliere. Per un’aria un po’ boho sceglieteli colorati sono perfetti soprattutto in estate, se volete invece essere luccicanti e glamour sceglieteli con perle o brillantini.

Bene questa è la vostra tela bianca, quella da cui partire. Potete rendere il tutto più interessante in vari modi:

  • Massificare: invece di usare un solo filo di perle, che è molto classico, fai una cascata, di varie lunghezze e dimensioni. Oppure tanti tanti braccialetti tintinnanti magari indossati sopra la manica della giacca per essere bene in evidenza e gli altri accessori molto minimal. Tante catene, di vari colori (oro, argento, canna di fucile, oro rosa ecc…) e texure; ti assicuro che anche sulla camicia bianca e il completo da ufficio il tuo look rigoroso sarà più brioso.
  • Mix and match: mischia, perle e catene, brillanti e perle. Fai delle prove, evitate il coordinato nella quotidianità, perchè renderà tutto molto noioso.
  • Esagerare: attenzione, non ti dico di essere ridicola o super appariscente, ma pensa ad una collana di perle lunghissima. Potresti indossarla in mille modi diversi rispetto ad una classica matineè ad esempio fare un nodo nella lunghezza, o fermandola con una spilla gioiello a metà per personalizzarla, farle fare più giri intorno al collo, o farla scendere sulla schiena su un abito da sera. Ancora potresti usarla come bracciale, avvolgendola all’infinito intorno al polso e così via. Oppure nelle dimensioni: delle perle giganti su una normale 45/50 cm  come anche una catena a maglie molto grandi darebbero luce al viso e risolverebbero da sole il look.
  • Personalizzare: metti il tuo tocco su questi pezzi base, usando complementi particolari, fatti artigianalmente, abbina ciondoli, medaglioni, orecchini handmade, che rispecchiano il tuo stile, o del colore che ti dona di più. Basta davvero poco per spiccare nel mare magnum dei gioielli in serie. La collana statement può essere davvero molto particolare, è fatta appositamente per questo, per essere uno status symbol, ma invece di scegliere la versione economica fatta in 100.000 pezzi del grande magazzino inizia la ricerca di quella che esprimere te stessa. Alle catenine aggiungi un ciondolo diverso ogni giorno, di un materiale, colore e tecnica artigianale particolare che solo tu hai, potresti andare in giro anche solo con una tunica ma tutti ti riconoscerebbero. Insomma esprimi te stessa.

Probabilmente leggendo il titolo del post ti aspettavi una specie di predica, dove ti dicevo non mettere questo, non osare quest’altro, sii parsimoniosa e bla bla bla.

La saggezza spesso è confusa con la paura, la remora, la cautela. Invece la saggezza trae il suo essere dall’esperienza e da una piccola vena pionieristica, provare un qualcosa di nuovo per imparare sempre di più. La saggezza non si nutre di pregiudizi e paure, ma di conoscenza ed esperienza, quindi prova cose nuove, conosci te stessa, impara quello che ti piace e saggiamente metti tutto insieme. 

Vuoi inziare con me a sperimentare? Iscriviti alla mia newsletter parleremo di gioielli e di tanto altro! 

 

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *